" La cucina è un' opportunità, non un limite."

Polpette di tonno e scarola

Il mio amore inconsapevole per le polpette è sbocciato durante lo svezzamento di mio figlio.
A quei tempi “polpettizzavo” ogni cosa: dalla carne, al cous cous, dal pesce alle verdure. Come per il Re Mida che trasformava in oro tutto ciò che toccava, lo stesso succedeva a me trasformandolo però in polpette! xD

Sicuramente lo svezzamento di mio figlio mi ha ampliato la fantasia, poiché non sono ricorsa allo svezzamento classico con pappine e liofilizzati, ma sono andata direttamente ai pasti concreti. Il resto è venuto poi da sé.
Ad oggi, mio figlio mangia davvero tutto: va matto per la verdura, preferendo l’insalata croccante, quindi scondita, il topinambur ed i cavoletti di bruxelles.
Le polpette di tonno e scarola che sto per proporvi sono state preparate proprio per mio figlio e, per l’occasione, le ho accompagnate con dei peperoni rossi saltati velocemente in padella, mantenendo il loro elemento croccante che tanto piace al mio gnappo!

polpette di tonno e scarola

RICETTA PER 11 POLPETTE DI TONNO E SCAROLA:
– 1 cespo di scarola medio
– 1 cucchiaio di olive nere denocciolate
– 1 scatoletta di tonno sott’olio
– 150gr di pane ammollato e strizzato
– 35 gr di provolone piccante a dadini
– 2 cucchiai di pan grattato
– 1 spicchio d’aglio
– sale ed olio d’oliva q.b.

Prima di tutto mettete il pane in ammollo in una ciotola con acqua.

Pulite la scarola, lavatela sotto acqua corrente fredda, tagliatela a julienne grossolanamente e fatela appassire in padella. Appena avrà perso il suo volume, trasferitela in una ciotola, e utilizzate la stessa padella per far imbiondire lo spicchio d’aglio con un filo d’olio d’oliva. Aggiungete quindi la scarola e le olive, un pizzico di sale e lasciate insaporire. Infine togliete dal fornello e lasciatela freddare.

Appena il pane si sarà ammollato, strizzatelo, quindi versatelo in una ciotola assieme alla scarola con le olive, il provolone piccante ed il tonno sgocciolato.

Quindi impastate, o a mano o in planetaria con la foglia.
Se necessario, aggiungete anche il pan grattato.
Appena l’impasto si sarà compattato, procedete a formare le polpette.

Disponete le polpette in una teglia con carta da forno, irroratele leggermente con un filo d’olio d’oliva, e mettetele in forno ventilato preriscaldato per 20′ a 180°.

Intanto che cuociono, tagliate a dadini un peperone e spadellatelo 10′ con uno spicchio d’aglio, un filo d’olio d’oliva, sale ed origano.

Segui la pagina facebook per rimanere sempre aggiornato!

Iscriviti alla newsletter per ricevere le mie ricette e le novità riguardanti Cucina Casalinga di Jay.