" La cucina è un' opportunità, non un limite."

Friselle integrali

L’estate porta con sè due cose irrinunciabili: l’afa ed i tormentoni!

Cosa vi viene in mente se vi dicessi “mare”?
La tintarella, certo; le feste in spiaggia, gli amori estivi, aeroporti e stazioni di tutto il mondo. E lui, l’immancabile tormentone musicale della stagione!
Dalla celeberrima “Abbronzatissima”, all’altrettanto “Gioca Jouer”, passando per “Estate”, fino ad arrivare al più recente “Riccione”.
Tutte canzoni che, inevitabilmente, hanno accompagnato le nostre estati andate.
Se si parla di tormentoni, però, non possiamo non far riferimento anche allo stile alimentare, mediterraneo per antonomasia, che caratterizza le tavole di ogni italiano.
Ed ecco che si fa spazio lei, la regina delle nostre tavole estive: la frisella!
Un amore tutt’altro che estivo.

Si rivela perfetta in ogni occasione: pratica, quando non si ha tempo di stare ai fornelli; rinfrescante, quando gli split accesi a palla in tutta casa non si rivelano sufficienti a combattere la calura estiva; versatile, vestendosi di tradizione per i pranzi con famigliari ed amici, fino ad indossare una veste gourmet per fare breccia nel cuore (e nello stomaco!) di quegli occhioni che ci fanno battere il cuore!

Vogliamo star ancora qui a parlarne o passiamo ai fatti?
Allora armatevi dei (pochi) prodotti necessari, e “andiamo a sfornare” (…per restare in tema tormentone ahahah)

friselle integrali
Friselle integrali

Ricetta per 16 pezzi:

– 250gr farina integrale
– 250gr farina 0
– 300ml acqua a temperatura ambiente
– 1 gr di lievito di birra fresco
– 5 gr di zucchero
– 1 cucchiaino di sale

Fate sciogliere il lievito nell’acqua, ed aggiungete lo zucchero. Versate il composto in una ciotola dove avete unito le farine, ed impastate. Quando i liquidi si saranno assorbiti, aggiungete il sale.
Impastate fino ad ottenere un panetto uniforme e lasciatelo lievitare per due ore, dopodiché dividetelo in 8 palline da 100gr circa, dalle quali ricaverete dei cilindri che andrete a chiudere a mo’ di ciambella.
Poggiate le ciambelle in una teglia con carta da forno e mettetele in forno spento per circa 3 ore.


Quando saranno lievitate, fatele cuocere 20′ a 180° in forno statico preriscaldato, quindi, dopo 20′, toglietele dal forno, abbassate la temperatura a 160° e dividete ogni ciambella in due parti, fino ad ottenere 16 friselle.


Riponetele in forno, e lasciatele cuocere per altri 40′.
Trascorso questo tempo, le vostre friselle croccanti saranno pronte.

Segui la pagina facebook per rimanere sempre aggiornato!

Iscriviti alla newsletter per ricevere le mie ricette e le novità riguardanti Cucina Casalinga di Jay.